Caffè e sigaretta

10/05/2019

Caffè e sigaretta: ecco cosa c’è dietro questo binomio

Categorie: News

 

Il binomio “caffè e sigaretta” per molti fumatori rappresenta un vero e proprio rito mattutino.

Ma perché caffeina e nicotina sono considerate un’accoppiata perfetta? Questione di chimica? La scienza ha esaminato a fondo la questione e ha sfatato con convinzione alcuni falsi miti legati a questa abitudine, rivelando quanto sia decisamente poco salutare.

Vediamo insieme quali sono le cose più interessanti da sapere su questo “rito” e quali sono le alternative meno dannose.

Caffè e sigaretta: sai perché è un binomio strettissimo?

Molto spesso i fumatori più accaniti fanno anche un ampio consumo di caffè. Ti sei mai chiesto il perché?

Ritenere caffè e sigaretta un’accoppiata inscindibile durante una pausa dal lavoro, dopo pranzo, in un momento di relax o addirittura appena svegli, non è soltanto una questione di abitudine o un “rito”. Questo legame, infatti, oltre all’interazione di stimoli organolettici e sensoriali, potrebbe avere anche una spiegazione scientifica e chimica.

Ricerca sul legame tra fumo e caffè

Una studio inglese condotto da Marcus Munafò dell’Università di Bristol, nel Regno Unito, ha analizzato migliaia di dati su oltre 250 mila fumatori contenuti in archivi sulla salute di Gran Bretagna, Danimarca e Norvegia. L’analisi si è concentrata sulle persone con una variante genetica correlata al maggior consumo di sigarette.

La ricerca di Munafò ha evidenziato che la nicotina può influenzare il processo di metabolizzazione del caffè, velocizzandolo. Questo fenomeno finirebbe col rendere necessaria l’assunzione di nuovi quantitativi di caffeina per poter percepire una nuova carica di energia.

In altre parole, per lo studio di Munafò pubblicato su New Scientist, più si fuma e più si beve caffè (o tè, nel caso degli inglesi).

Bere caffè fa fumare di più?

Abbiamo visto che la ricerca di Munafò sostiene che fumare induce a bere più caffè, ma non dimostra in alcun modo il processo inverso: cioè, bere molto caffè non indurrebbe a fumare di più.

Tuttavia va anche considerato che, se per lungo tempo abbiamo associato le due cose, bere una tazza di caffè ci farà venire inevitabilmente voglia di fumare una sigaretta.
Proprio per questo motivo, quando si decide di smettere di fumare, è consigliabile ridurre anche il consumo di caffè e di tutte le “abitudini associate al fumo”.

Caffè e sigaretta: un rimedio contro ansia e stress?

Caffè e fumo contro ansia e stress

La tipica pausa dal lavoro prevede il consumo abbinato di una tazza di caffè e di una sigaretta. In molti ritengono che questa abitudine sia in grado di ridurre ansia e stress. Niente di più sbagliato e la scienza dimostra ampiamente che si tratta di un falso mito da sfatare.

Infatti è proprio il fumo una delle principali fonti di stress per il nostro organismo.

Ma allora perché il fumatore ha la sensazione di rilassarsi quando accende una sigaretta?

Fumare rilassa?

Nel cervello del fumatore si crea una sorta di nuovo equilibrio. Nel momento in cui si smette di fumare, o a distanza di qualche ora dall’ultima sigaretta, si determina uno squilibrio che genera nervosismo e ansia.

Fumare in quei momenti, non fa altro che placare il “nervosismo da astinenza” e soddisfare la componente psicologica legata al rito, dando l’illusione al fumatore di avere un effetto calmante.

Cosa rivela uno studio su fumo e ansia

A sfatare definitivamente il mito delle proprietà rilassanti del fumo è una ricerca dell’Università di Oxford pubblicata sul British Medical Journal: una revisione di 26 studi precedenti condotta su fumatori con e senza problemi di ansia, depressione e stress.

Questo studio ha riscontrato evidenti miglioramenti fisici e psicologici nei soggetti dopo aver smesso di fumare.

Caffè e sigaretta: sai perché non è un abbinamento consigliato?

Abbiamo visto che fumo e caffè vengono spesso associati ai momenti di pausa.

Probabilmente un paio di caffè al giorno potrebbero apportare anche dei benefici, innalzando il livello di attenzione e la soglia di stanchezza, grazie al rilascio di adrenalina, noradrenalina e catecolamine.

Ma non tutti sanno che quando la caffeina incontra la nicotina si producono effetti decisamente poco salutari per l’organismo.

Sigaretta, caffè e pressione

Gli effetti del caffè sulla pressione sono noti: la caffeina contribuisce a mettere in circolo l’adrenalina e restringe i vasi, determinando un aumento di pressione. Ma quando il caffè viene associato alla sigaretta, questo cocktail provoca alcuni scompensi: aumento della pressione arteriosa ed irrigidimento delle pareti delle arterie, condizioni che stressano notevolmente l’apparato cardio-circolatorio.

Fumo e caffè: danni per lo stomaco

Ma l’apparato cardiocircolatorio non è l’unico a subire gli effetti di questo connubio. Anche lo stomaco è un bersaglio molto esposto. In tal caso è soprattutto la consolidata e diffusa abitudine mattutina di consumare caffè e sigaretta a stomaco vuoto a determinare i danni peggiori.
Infatti bere un caffè prima di aver ingerito del cibo espone lo stomaco all’attacco delle sostanze contenute nella bevanda, in particolar modo della caffeina, che causa un incremento della secrezione acida gastrica. Questo può far insorgere (o peggiorare) disturbi come gastrite, ulcera, bruciore e reflusso gastro/esofageo.

Danno accentuato quando all’attacco della caffeina si aggiunge anche quello della nicotina.

L’alternativa a caffè e sigaretta

Cosa si può fare per limitare questi problemi se si è fumatori e consumatori di caffè?

Innanzitutto bisogna evitare l’associazione di questi due elementi. Per chi è abituato a questo “rito” ma tiene alla propria salute, una valida alternativa sono le e-cig agli aromi tabaccosi. In particolare, myblu® offre fra la sua gamma di Liquidpods anche un gusto Cafè Latte.

Passare alle sigarette elettroniche consente di non dover rinunciare alle proprie abitudini, limitando gli effetti deleteri per l’organismo. Infatti i dispositivi come myblu® consentono di scegliere tra diversi liquidi per sigaretta elettronica al gusto di tabacco, anche privi di nicotina.

 

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/fumo/fumo-una-sigaretta-cosi-mi-rilasso-e-falso-e-la-scienza-lo-dimostra

https://www.focus.it/scienza/salute/caffe-e-sigaretta-ecco-perche-vanno-a-braccetto

https://www.ok-salute.it/alimentazione/caffe-e-sigaretta-il-fumo-annulla-i-benefici-sul-cuore/

https://www.focus.it/scienza/salute/caffe-e-sigaretta-pausa-fatale-per-il-cuore

Condividi

Torna sopra