blu
Cos’è il “Vapor”? | blu

Condividi

Cos’è il “Vapor”?

Il “Vapor”, vapore in italiano, è una sostanza generata dalla sigaretta elettronica grazie al riscaldamento del e-liquid all’interno del dispositivo. Una volta inalato, il vapore viene poi esalato dallo svapatore.  In questo articolo, approfondiremo come si forma il vapore e da cosa è composto.

Cos’è il vapore della sigaretta elettronica?

Il vapore della sigaretta elettronica si genera grazie al riscaldamento del liquido, provocato dall’accensione del coil situato all’interno del cleromizzatore o del tank. Una volta riscaldato, il liquido si trasforma in vapore e a questo punto può essere inalato attraverso un bocchino. Il vapore arriva dunque ai polmoni, e viene esalato attraverso la bocca o il naso.

Ha l’aspetto di una nuvoletta (da cui l’espressione “cloud chasing” usato per indicare l’uso delle sigarette elettroniche a livello agonistico). Il vapore della sigaretta elettronica è prevalentemente composta da piccole gocce d’acqua che evaporano pochi secondi dopo la loro emissione nell’aria. Gli altri ingredienti trovati nel vapore della sigaretta elettronica sono praticamente gli stessi presenti nel liquido, dunque il glicole propilenico (PG), la glicerina vegetale (VG), l’acqua, gli aromi e la nicotina.  Per maggior informazioni sugli ingredienti del liquido per sigaretta elettronica e su come viene prodotto, dai un’occhiata al nostro blog.

Tecnicamente parlando, il vapore della sigaretta elettronica consiste in un aerosol inalabile. È questo il termine scientifico usato per indicare qualsiasi sostanza che si lega nell’aria prima di separarsi.  L’uso della parola “vapor” (da cui deriva il termine Vaping usato per indicare l’intera industria) si è diffuso molto negli ultimi dieci anni.

Il vapore ha un odore?

L’odore del vapore della sigaretta elettronica è determinato dal tipo di aroma che scegli di svapare. Una volta evaporato, si disperde completamente nell’aria, perché le particelle di cui è composto non si appoggiano agli oggetti come nel caso di altre sostanze. Questo significa che puoi svapare al chiuso senza il pericolo che l’odore si impregni sugli indumenti o sui mobili.

Per quanto dura il vapore?

Il vapore della sigaretta elettronica rimane nell’aria per qualche secondo prima di evaporare; bisogna dire però che la durata della sua sospensione nell’aria dipende in parte dalle condizioni metereologiche; ad esempio, nei giorni più umidi, il vapore tende a durare leggermente di più prima di dissiparsi. Anche gli ingredienti presenti nel liquido hanno un ruolo determinante; un’alta percentuale di PG nel liquido crea nuvole meno dense, che evaporano più velocemente rispetto ad un liquido con un più alto quantitativo di VG.

Più recente

OTTIENI IL 10% DI SCONTO SUL TUO PRIMO ORDINE BLU!

Iscriviti per essere il primo ad essere informato sulle prossime offerte e per ricevere uno sconto del 10% sul tuo primo ordine.

No Grazie