blu
Carrello € 0.00 0
 
Carrello – nessun articolo Close
Il tuo carrello attualmente è vuoto
  • SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI DA €50.00
  • Diversi gusti disponibili
Cos’è il Cloud Chasing?

Condividi

Cos’è il Cloud Chasing?

Il cloud chasing (a caccia di nuvole in italiano) è l’atto di produrre grandi nuvole di vapore con una sigaretta elettronica.  I cloud chaser spesso usano liquidi con alta concentrazione di glicerina vegetale come soluzione per favorire l’emissione di nuvole di vapore più grandi.

Alcune fonti affermano che il cloud chasing sia nato nella West Coast degli USA, sebbene l’esatta regione di provenienza sia ancora sconosciuta. La storia dice che un piccolo gruppo di svapatori desideravano qualcosa in più dalla loro sigaretta elettronica e, l’inventore della e-cig, Hon Lik, riecheggiò il loro sentimento nel 2015;

“Le sigarette elettroniche sono un’evoluzione incentrata sul consumatore… I produttori automobilistici alle prime armi, non pensavano che un giorno sarebbe nato uno sport che avrebbero chiamato Formula Uno.  Troverai sempre un gruppo di persone alla ricerca di euforia.”

Da allora, diversi vapers provenienti da tutto il mondo considerano il cloud chasing un modo più divertente di svapare. Per alcuni si tratta semplicemente di un’attività ricreativa da condividere con amici e sfidarsi a vicenda per creare nuvole sempre più grandi. Per altri invece, il cloud chasing è un qualcosa di più serio e comporta la partecipazione a vere e proprie gare.

Alle competizioni di cloud chasing partecipano sia i cosiddetti “svapatori professionisti”, sia gli spettatori, noti anche come “cloud gazers”. In alcune di queste gare vengono offerti accessori da svapo gratuiti ai migliori cloud chaser. Le manifestazioni più serie sono sponsorizzate da aziende importanti e offrono un monte premi non di poco conto! In genere, la giuria tiene in considerazione due aspetti: la dimensione e l’abilità svapatoria.  In alcune gare, i concorrenti si sfidano a chi emette la nuvola più grande, mentre in altre competizioni, i concorrenti devono sorprendere la giuria con la propria creatività. Alcuni partecipanti, sono conosciuti per la loro abilità di riuscire ad emettere nuvole di vapore lunghi quasi 2 metri.

Nelle gare in cui i concorrenti devono dar prova delle loro abilità, spesso gli viene chiesto di produrre forme creative con il vapore.  “The dragon” (il drago), ad esempio, è una tecnica comune che richiede l’emissione di vapore dal naso e dai lati della bocca simultaneamente.  “Pushing the O” è un’altra tecnica che consiste nell’ emettere anelli di vapore che possono poi essere modellate con le mani e soffiando altri anelli di vapore.

Alcuni svapatori più esperti hanno espresso la loro perplessità riguardo a questa tendenza, soprattutto se praticata in luoghi pubblici. Secondo loro, il cloud chasing trasmette un’immagine negativa dello svapo e, il fatto di emettere grandi nuvole di vapore in presenza di non-svapatori, potrebbe arrecare fastidio agli stessi.  Ad ogni modo, il cloud chasing, se praticato in maniera responsabile, non dovrebbe provocare alcun disagio ai non-svapatori e i non-cloud chaser. Comunque sia, per come stanno andando le cose, questo nuovo sport sarà duro a morire.

Più recente

OTTIENI IL 10% DI SCONTO SUL TUO PRIMO ORDINE BLU!

Iscriviti per essere il primo ad essere informato sulle prossime offerte e per ricevere uno sconto del 10% sul tuo primo ordine.

No Grazie