blu
Carrello € 0.00 0
 
Carrello – nessun articolo Close
Il tuo carrello attualmente è vuoto
  • SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI DA €50.00
  • Diversi gusti disponibili
Linee guida per svapare agli Europei 2016 in Francia

Condividi

Linee guida per svapare agli Europei 2016 in Francia

L’evento calcistico di questa estate saranno i Campionati Europei, che si svolgeranno in Francia dal 10 giugno al 10 luglio. Migliaia di tifosi da tutto il continente arriveranno in massa per godersi le partite e l’atmosfera, ma la domanda sulla bocca di molti sarà: è permesso svapare agli Euro 2016? Le linee guida ufficiali dell’UEFA sono chiare: in tutti gli stadi è vietato fumare o svapare. Inoltre, è importante ricordare anche che in Francia è vietato svapare nei luoghi pubblici al chiuso.

 Le regole dell’UEFA sono contenute nella Sezione 4.4 delle loro linee guida ufficiali di biglietteria, dove è scritto: “Fumare – incluso l’uso delle sigarette elettroniche – è strettamente proibito nello Stadio. Lo stadio (d’ora in poi ‘Stadio’), come inteso nelle presenti Regole sullo Stadio, include tutte le aree comprese nella sede dello stadio e nelle immediate vicinanze, in cui la partita si disputerà, sarà disputata o è stata disputata, e che sono accessibili con un biglietto per la partita (d’ora in poi ‘Biglietto’) e/o con un accredito UEFA Euro 2016 (d’ora in poi ‘Accredito’), incluse tutte le entrate e le uscite.”

Quindi risulta chiaro che non è possibile svapare all’interno o nei pressi degli stadi, per nessuna delle partite in calendario, ma quali sono le pene se si infrangono queste regole? Sono molto severe e prevedono:

1.       Espulsione dallo Stadio e possibile consegna alla polizia;

2.       L’interdizione del trasgressore da tutti gli Stadi per parte o per tutta la durata dell’UEFA EURO 2016, in conformità ai Termini e alle Condizioni di Accredito o di Vendita dei Biglietti, a seconda dei casi; 5

3.       La cancellazione e l’annullamento del Biglietto e di qualsiasi altro Biglietto acquistato dal trasgressore per la stessa partita o per altre, in conformità ai Termini e alle Condizioni di Vendita dei Biglietti;

4.       La trasmissione, in conformità alle leggi vigenti, di informazioni personali sul trasgressore alle competenti associazioni calcistiche nazionali e/o agli organi di polizia, così che possano essere prese le misure appropriate (es. l’interdizione dagli stadi a livello nazionale);

5.       L’avvio di procedimenti legali da parte dell’UEFA, della FFF e/o della EURO 2016 SAS, o da parte di ogni altra persona o ente autorizzato;

6.       Sanzioni o misure in conformità alla legge francese.

L’ultimo punto è certamente da tenere a mente perché svapando, essendo vietato nei luoghi pubblici al chiuso in Francia, non si viene meno soltanto alle regole del torneo ma si infrangono anche le leggi francesi. Non è quindi possibile svapare in bar, pub, hotel e trasporti pubblici, a meno che non ci siano cartelli indicanti esplicitamente il contrario. In ogni caso, ovunque ti trovi, è necessario chiedere chiarimenti a un membro dello staff prima di svapare, soprattutto se non sei sicuro delle leggi in vigore nel paese.

 Quindi non è assolutamente possibile svapare agli Euro 2016, ma non tutto è perduto. Nelle città ospitanti le partite, come per ogni grande torneo calcistico estivo, ci saranno un sacco di spazi all’aria aperta dove si riuniranno i tifosi e dove svapare sarà permesso. Se rispetterai le leggi locali, il divertimento sarà assicurato.

Image: Joatilde Ernani Oliveira

Più recente