Scegli un argomento

myblu®

Come ricaricare la batteria di myblu® e quanto dura la ricarica?

La batteria di myblu® viene fornita parzialmente carica all’interno del kit. Tuttavia, per una performance ottimale, si raccomanda di caricare completamente la batteria in occasione del primo utilizzo.

Per ricaricare la batteria di myblu® è sufficiente seguire questi passaggi:

Caricare myblu® attraverso il micro-cavo di ricarica USB, collegandolo ad un computer o ad altro dispositivo con supporto USB. Una volta iniziato il processo di ricarica si accenderà la luce rossa alla base del dispositivo myblu®. Quando la luce rossa si spegne la ricarica è completa. Il tempo di ricarica della batteria di myblu® è di circa 40 minuti. Se la luce rossa inizia a lampeggiare rapidamente, rimuovere la batteria dalla carica per 10 secondi, dunque reinserirla. Se la luce riprende a lampeggiare rapidamente la batteria è difettosa oppure scarica e va sostituita con una nuova. Carica veloce della batteria: in 30 min la batteria sia carica per l’80%.

Non lasciare myblu® in carica per più di 24 ore.

In media, dopo un ciclo di ricarica completo la batteria dura all’incirca 8 ore, anche se il tempo specifico varia in base all’utilizzo.

È possibile monitorare il livello di ricarica della batteria attraverso il colore della spia luminosa posta alla base del dispositivo.

La luce blu indica un livello di ricarica alto, tra il 20 e il 100%, quella arancione indica una percentuale di ricarica che varia tra il 5 e il 19%, mentre quando la spia diventa rossa vuol dire che è arrivato proprio il momento di ricaricare la batteria, perché rimane tra lo 0 e i 4% di carica.